CORRERE O TROMBARE?

Quando corri sei solo. Se si corre con qualcuno è inevitabile che si cerchi di correre più veloci dell'altro.
Trombando no, si cerca sempre di raggiungere la meta assieme.
Pertanto, trombare "Sviluppa il lavoro di gruppo e combatte l'egoismo".
Correre no.

Per correre è necessario l'acquisto di molti indumenti, anche costosi.
Per trombare è invece sufficiente togliere gli indumenti che si indossano.
Come si può constatare, trombare "Sviluppa il senso del risparmio e combatte il consumismo sfrenato".
Correre no

Per correre è necessario alzarsi dal letto.
Per trombare è tutto il contrario. Tutti sappiamo che nel letto si sta meglio che in qualsiasi altro posto.
Pertanto, trombare è un modo per "Esercitarsi nel nostro posto migliore".
Correre no.

Correre esige un grande sforzo, in cambio di poco piacere.
Trombare da' invece un enorme piacere e lo sforzo è minimo.
Così scopriamo che trombando "Otteniamo il massimo col minimo sforzo",
una regola fondamentale che non viene conseguita correndo.

Dopo la corsa normalmente ci si ritrova di malumore, a causa della stanchezza, e fanno male le ginocchia.
Al contrario, dopo una trombata ci si ritrova con un sorriso da orecchio a orecchio.
E' chiaro che trombando "Scopriamo l'allegria del vivere".
Correndo no.

Se ti chiamano per correre, in genere trovi scuse per non andarci.
Ora, siamo sinceri: dovesse trattarsi di trombare... eh? A qualsiasi ora esci di corsa.
E' chiaro: trombare "Aumenta il senso della puntualità".
Correre, invece, no.
La morale è chiara.....
NELLA VITA HAI SBAGLIATO TUTTO!!!!
STAI CORRENDO TROPPO!!!

Commenti

  1. Ragazzi l'autore de sta poesia nn sono io, è una mail ke m'è arrivata così com'è..Sotto suggerimento l'ho pubblicata xkè faccia pensare ma soprattutto sorridere!

    RispondiElimina
  2. A BatMan, lo capiranno adesso "questi" che arrivano sempre primi, perchè io e te rimanemo sempre dietro!

    RispondiElimina
  3. Tra la corsa e il sesso ci sono due parametri diversi, la corsa è individuale, il sesso a parte la masturbazione di norma si sviluppa in due. E' difficile fare un paragone in quanto appartengono a famiglie diverse. Io di solito metto nella stessa cesta le pere con le mele ma le scarpe le metto nella scarpiera!

    RispondiElimina
  4. io di solito se trombo es. 5 volte ho corso 2

    RispondiElimina
  5. I miei complimenti (e penso di tutti) a USCURU!!!
    Calcolando che in genere USCURU corre anche otto volte la settimana, se 2 + 2 fa quattro, dovrebbe avere una media settimanale di 20....sedute....significa 80 al mese e 960 l'anno.
    Una domanda sorge spontanea:
    ma do la prenne, tutta sta forza???
    Riesce forse a compensare carico e scarico??? O forse sarà come dice qualcuno.........??????????

    RispondiElimina
  6. ...come dice Lanfree sono due cose che appartengono a famiglie diverse.

    Comunque Uscuru dice "se" non ha detto "quando" .....c'è una bella differenza.

    RispondiElimina
  7. vabbe' sime' se te va de insiste
    insisti pure a riva dietro
    dai basta co ste
    stronzate
    giusto bat ke ancora dorme a casa da solo le poteva di'
    ahh brant si ke ce coje
    capisce subito senza ke scrivo bene e sime' forse un giorno pure lui c'arivera'
    ahh!!! bat non lo so' ma se continua cosi'.......

    RispondiElimina
  8. Bella un bel po'!
    La stampo e lunedì la attacco sulla porta degli spogliatoi del campo comunale di atletica ;)

    RispondiElimina
  9. fenomeno chi l'ha scritta, è chiaro però a tutti che si corre perchè non si trova da trombare, attività molto più salutare e igienica (non ti viene il piede di atleta)

    RispondiElimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi