mercoledì 29 settembre 2010

Berlin Marathon 2010 3:23:40

Ogni Maratona lascia ricordi indelebili, emozioni difficili da raccontare.
Forse per la pioggia costante e le nuvole scure, Berlino mi ha lasciato un ricordo di città triste.
Bella comunque sotto l'aspetto architettonico e funzionale nei trasporti, anche loro comunque hanno ritardi negli orari di treni e autobus!!
Sabato mattina sono uscito alle 8 per la classica corsetta pre-gara di 7-8km, e ovviamente sono andato alla zona di partenza dove già era tutto pronto per il giorno dopo.

Con Franco poi siamo andati a ritirare i pettorali all'aereoporto di Tempelhof, 4 hangar pieni stracolmi di stand e di gente, tanta fila in poco tempo, organizzati benissimo.
Fuori troviamo uno stand che aveva la penne al pomodoro, prese quelle siamo andati in baita a prenderci anche una media per mandare giù le penne :)
Queste in sostanza sono le cose pricipali che hanno caratterizzato questa trasferta, pasta e birra!
Ovviamente fuori continuava a piovere, e così anche la mattina dopo.
Mi sveglia un sms alle 6, La Roma batte l'Inter 1-0 con un gol di Vucinic, poteva cominciare meglio la giornata?
Ma fuori piove ancora.
Preparo il tutto e con Franco seguiamo altre persone che hanno la sacca bianca.

Ci prepariamo al combattimento con tanto di fregi in faccia e sulle gambe!
Poi ci perdiamo ai 'cessi'!
Ma ormai eravamo pronti
Mi avvio alla mia gabbia, lettera D, passo dentro a un bel boschetto dove coloro le mie scarpe di marrone.
Entro in gabbia, io e altre 50 persone cominciamo a fare la danza del criceto, un pò di riscaldamento prima della partenza.
La temperatura è perfetta, un pò freddino ma sopportabile da fermo, dunque perfetto per la gara.
La pioggerellina intanto piano piano entra dovunque trova un pertugio :|
3, 2, 1, go!
In quel momento comincio a pensare al ritmo gara. A Maggio ero partito ad allenarmi per le 3 ore e 15 il rallentamento estivo tra il 10 e il 6 Settembre (da 85km settimanali ero sceso a 60km) mi ha ragionevolmente portato ad abbassare il tiro alle 3 ore e 20. L'ultimo lungo a Vico mi da la conferma.
Allora non più di 4,44 e non meno di 4,40 al km.
Amen
Tutto fila liscio, la gente è tanta, meno di Londra, ma sempre tanta.
Sopra al pettorale di gara metto quello di mio figlio, me ne ha fatto uno personalizzato con cuori ai lati e la scritta centrale FORZA PAPA'
Altro che MP3, quello è stato il mio doping per tutti i 42195 metri!
I primi km come al solito volano.
Passo al 10° in 47 minuti netti, e arrivo alla mezza in 1,39 e rotti.
Perfetto!
Ho un minuto circa di vantaggio sulla tabella di marcia, ho altri km per recuperare altri secondi.
Il dolore al gluteo è sempre lì però, dallo start continuo ma innocuo.
Al 28°km una fitta all'anca e al bicipite femorale destro mi fanno quasi urlare.
Cerco di ignorarli, accentuo il movimento delle braccia per aiutarte le gambe, ma niente da fare.
Non mi rimane che fermarmi al ristoro, stiracchiarmi e ripartire.
Mi metto a 5/km per vedere se passa, e così sembra.
Fino al 34° tutto ok, provo a tornare almeno a 4,50.
35° 4,54
36° 4,50
37° zac!
Ecco di nuovo la fitta alla coscia, che ha chiamato in aiuto anche il polpaccio. La gamba destra mi sta abbandonando.
Rallento e spero. Finchè i piedi vanno vado anch'io!
Tutto ok.
E allora di nuovo a 5'/km, e così fino alla fine, consapevole che per poco non ce l'avrei fatta a stare sotto le 3 e 20, e allora...
mi godo gli ultimi km!





E arrivo al traguardo



Berlin Marathon 2010
3.23.40


A nonna Mietta


Grazie nonna!



Split time of day time diff min/km km/h
5 km 09:27:32 00:23:39 23:39 04:44 12.69
10 km 09:50:57 00:47:04 23:25 04:41 12.81
15 km 10:14:28 01:10:34 23:30 04:43 12.76
20 km 10:37:55 01:34:01 23:27 04:42 12.79
Halb 10:43:03 01:39:09 05:08 04:41 12.83
25 km 11:01:32 01:57:38 18:29 04:45 12.67
30 km 11:25:59 02:22:05 24:27 04:54 12.27
35 km 11:51:26 02:47:32 25:27 05:06 11.79
40 km 12:16:57 03:13:03 25:31 05:07 11.76
netto 12:27:34 03:23:40 10:37 04:51 12.4
Share:

40 commenti:

  1. Bravo Master, ma, fammelo dire, magnifico tuo figlio!!!! Quel pettorale è veramente prezioso

    RispondiElimina
  2. Marco grazie! E' il pettorale più importante di ieri e di sempre che ho mai indossato. Il mio pb lo devo sopratutto a lui :)

    RispondiElimina
  3. Davvero caruccio...
    ...er pupo...ma ke hai capito...!!!
    N'a' foto d'a partenza pari n' incrocio fra rambo e brighella co' qu'a scuffietta in testa.... ahahhahahahahahaha

    A parte gli scherzi...

    Bravo Skizzo..!!! ^_^

    RispondiElimina
  4. Bella gara, anche se oramai il lato destro è da buttare
    :-)

    RispondiElimina
  5. tutto molto bello ma resta una domanda: cosa hai chiesto insistentemente con quel dito alzato per tutta la gara??!

    RispondiElimina
  6. Bucci quando ho visto quella foto ho detto ' e mo chi è questo?' hihihi!
    Ciò pure na spallina alla Acktarus!

    Squonimo grazie, mi si è già rigenerato tutto, sono mezzo mutante io! :P

    RispondiElimina
  7. Marco nessuno lo saprà mai, anche perchè i fotografi non mi capivano! :P

    RispondiElimina
  8. gran bella prestazione, gran bel resoconto!!! fai venir voglia di mettere le scarpette ai piedi.. :D
    Gran bel cappelletto :D

    RispondiElimina
  9. E' stata una bella esperienza,e poi con la notizia della Roma,anche per noi doveva finire bene.

    RispondiElimina
  10. Battè con la pioggia il cappelletto è stato indispensabile, ...quel cappelletto! ;)

    Franco anche ieri sera è stata una gran serata!

    RispondiElimina
  11. Mi soffermo sul racconto e "etiandìo" sulle fotazze, sempre da paura (mutande in testa e cintura da kamikaze talebano a parte...)! :D

    RispondiElimina
  12. Grandissimo Master!!! prima di tutto perchè ci hai sottolineato questo bellissimo atto di amore tra tè e tuo figlio e poi sò che sono state giornate dure.. me lo raccontava anche un amica di corse Sarde!! Inizia a contare quanti minuti in meno valevi, senza dolori, senza acqua e una bella giornata, ...certo anche se devi togliere il doping... :) ma quello credo che rimarra sempre in tè! ciao

    Ribichesu Davide

    RispondiElimina
  13. svegliarsi con la notizia della sconfitta dell'inter , fantastico , del resto che dire .... ottima corsa e il pettorale FORZA PAPA' , spettavolo , me lo faro' fare anche io per torino

    RispondiElimina
  14. Che tenero tuo figlio! Te invece mi sembri uno di quei vecchi contrabbandieri d'altri tempi che sotto il cappotto avevano appesi orologi, gioielli,... con tutti quei gel appesi :-D
    Bella gara Master, peccato per il risentimento muscolare, ma sei riuscito comunque a portarla a casa!

    RispondiElimina
  15. grande Master, Berlino sara' stata anche fredda e grigia ma sei riuscito a scaldarla con la tua corsa! mitttticooooooo ..... ;-)

    RispondiElimina
  16. Fat le mutande mi hanno fatto partire con la testa asciutta ;) ..per la cinta da taliban, niente scuse! :|

    Davide grazie, valgo qualcosa in meno, ora devo dimostrarlo! ;)

    Lello te lo DEVI far fare! Nei momenti brutti basta gurdarlo per darti la forza ;)

    RispondiElimina
  17. Bruno grazie :)

    Frank ora curiamo le ferite, pronti di nuovo per fine mese! Grazie! ;)

    Pimpe grazie!! Chiama quando vuoi! Ciao GRANDE! MITTTICOO! CIAO ciao ciao ciao....... :D

    RispondiElimina
  18. ...Il carico glicidico è stato accurato!!Con un po' di rosso addosso facevi la bandiera tedesca!!La ciliegina sulla torta sarebbe stata incontrare Beppe Bergomi all'arrivo e urlargli Roma 1 inter 0..

    RispondiElimina
  19. Io Berlino me la immaginavo proprio così: grigia e piovosa. Meno male che sei riuscito a colorarla :-)

    RispondiElimina
  20. Bèlla Master!
    Condizioni difficili,gli acciacchi,ottimo tempo considerando tutto e nemmeno troppo distante da ciò che speravi..
    Berlino non è male,la pioggia può averla "intristita" un pò..

    RispondiElimina
  21. Ari anche in Germania, gli interisti erano spariti!

    Father visto che tonalità! In effetti Ari ha ragione, un po di rosso ed era fatta! :)

    Insane si tutto sommato ci stò vicino. Pioggia e grigiore a parte mi è piaciuta parecchio Berlino, veramente bella

    RispondiElimina
  22. Grande Gianluca, leggere i vostri racconti sulla maratona appena corsa mi fà venire i brividi, a me mancano meno di tre settimane, ma 36 km in cascina li ho messi, nonostante il ginocchio. Ancora complimenti.
    Maurizio

    RispondiElimina
  23. E bravo papà! Un vero mastino, dal cuore tenero, ma che non molla mai ...

    dal 37k in avanti mi è sembrato di vivere la sofferenza di Roma .....

    RispondiElimina
  24. bella maratona, tra 3.20 e 3.23 ci sono solo 3-4 sec/km, quindi era ampiamente un tempo alla tua portata, inoltre ti sei fermato, quindi obbiettivo centrato :-))
    solo una cosa non ho capito, per metterti copribraccia e maglietta sotto canottira, non te potevi mette na maglia a maniche lunghe ??

    RispondiElimina
  25. Quanti soldi c'hai fatto vendendo i gel che avevi nel sottopanza? mica li vrai presi tutti no?
    Belle foto, secondo me dovevi incollarti al culo della 1659... col cazzo che ti venivan fitte a destra e a manca, annavi e annavi!

    P.S. Tu le maratone le pigli sempre troppo serie... guarda la foto del prepartenza con indosso la giacchetta di Firenze... non sembri uno che sta andando a divertirsi... ecco dove hai perso i 3 minuti, bellissime le foto!

    RispondiElimina
  26. Maurì grazie! 36 in cascina faranno un bel fuoco! Poi passo a leggere ;)

    Lucky grazie anche a te! Mai mollare!

    Stoppre l'idea era arrotolarli dopo qualche km di riscaldamento, come faccio di solito. Ma la temperatura è rimasta un pochino rigida e allora li ho tenuti :)

    RispondiElimina
  27. Alvin tutti quanti più uno offerto dal comitato! Non mi danno fastidio, li reggo bene.
    Credo che hai ragione, anche quella con le mutande in testa, la mia espressione dice tutto. Ero teso, forse perchè era da tanto che non mi rimettevo in gioco sulla maratona. Le ultime Venezia, Firenze e Roma le ho affrontate alla cazzara, questa l'ho sentita parecchio. Ma noi corriamo per divertirci giusto?
    Fottuto di un Fulmineo, come darti torto! ;)

    RispondiElimina
  28. Il pettorale artigianale bellissimo !
    ...Azzo mi era sfuggito che avevi fatto il PB.....STRACOMPLIMENTI !!!

    RispondiElimina
  29. Quasi quasi Venezia la corro con te, se mi prometti di spararmi una cazzata ogni km in stile Oschiri, Grande master, recupera bene, se parti senza acciacchi, col meteo giusto e col fondo che hai, rischi di fare davvero un bel tempo in laguna!!!

    RispondiElimina
  30. Diego STRAGRAZIE! ;)

    Alvin ai tuoi ritmi sarà difficile sparar cazzate!
    Se mi riprendo bene in laguna spacco! ;)

    RispondiElimina
  31. Grande Gianlu, il meteo non era proprio così favorevole ma tu sei stato proprio forte!

    mo mi devi passare la tua tabella :)

    RispondiElimina
  32. Grande Master! Look a parte hai fatto una gran gara resistendo al dolore. Gran carattere. Adesos sistema la carrozzeria però. Ciao!

    RispondiElimina
  33. Grande Master! Look a parte hai fatto una gran gara resistendo al dolore. Gran carattere. Adesos sistema la carrozzeria però. Ciao!

    RispondiElimina
  34. Tosto grazie! La sto rifacendo con gli allenamenti effettivi, appena fatta te la mando se vuoi

    Oliver perchè cos'aveva ilmio look? Ti riferisci quello con le mutande per cappello? :D
    Siete tutti invidiosi!!! Ecco!!

    RispondiElimina
  35. grande MAster,
    una domanda:
    i manicotti per correre dove li hai presi?
    mi sa che a Carpi li devo utilizzare

    RispondiElimina
  36. Grande Master!!!! E un'altra l'hai messa i tasca alla grande!! Complimenti!

    La prossima volta devi solo dare una sistematina al disegnatore del tricolore... era al contrario! :-)

    RispondiElimina
  37. Alè grazie! I manicotti li ho presi da Decathlon, ma un negozio ben attrezzato per il running li ha! ;)

    Daniè grazie! Me li so fatti da solo, qualcuno è venuto male, ma non mi ero portato lo specchio dietro! :P

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi