Ginocchio e polpaccio scioperano


Dopo la maratona bisogna far recuperare il fisico (e sopratutto i muscoli) al grande sforzo cui è stato sottoposto. I muscoli hanno subito innumerevoli microlacerazioni, dobbiamo dare il tempo a queste di ricostruirsi da sole, con il riposo........

Malgrado ste cose le ho sentite, lette, sapute da ormai tanto tempo, lunedi pomeriggio ho voluto fare una corsetta per smaltire l'acido lattico accumulato, a fottersi le microlacerazioni.
........la corsetta è durata ben 88 metri (Garmin), poi un lieve fastidio al ginocchio dx subito sotto al polpaccio, che mi ha detto "ue ciccio, non ti è bastato ieri?" e allora faccio la borsa e me ne vado sotto la doccia.

Ok, martedi decido di farlo riposare ancora, così almeno non mi diranno niente.
Mercoledì, ormai frenetico per farmi sta corsetta per smaltire il rimanente acido lattico, ormai se n'era andato anche lui, metto le scarpette, pantaloncini e via!
Dal sonno, dopo circa 10 minuti si risveglia il polpaccio che insieme al ginocchio mi dicono "ue testina! o ci dai un altro giorno o ci prendiamo le ferie!"
..........questo dopo 2km e 240 metri.

Il dolore è quasi impercettibile, ma ultimamente il mio buonsenso domina, penso di aver dato parecchio domenica, ho deciso di assecondarli al 100%, e comunque la metti hanno sempre ragione loro, tanto vale assecondarli ......anche se sto letteralmente scalpitando per andare a farmi una corsetta!!!

Ieri sera li ho sedati con pomata all'arnica e stamattina con Reparil, faccio piano e vado a correre.
Speriamo che non si sveglino di nuovo ..................mi sono anche camuffato sperando che non mi riconoscano!

Commenti

  1. nn pensavo scendevi così in basso: hai già iniziato a mette le mani avanti in vista de Rieti!!! :x
    ihihihi
    scherzo Gianlù, nn fa cavolate, aspetta il giusto! ;)

    RispondiElimina
  2. ciccio, hai fatto il pb, mica 'na passeggiata! ;) per 88m io non l'avrei fatta la doccia....

    RispondiElimina
  3. Mi sarei preso una settimana di ferie senza pensarci 2 volte... ;)

    RispondiElimina
  4. Si si si si siiii....
    Il mio ragazzo ti asfaltera' come l' Anas...!! Ahahahahahahahah

    A ciancikagnokki... te devi ferma' almeno 3 giorni e poi ricominci lemme lemme....!!

    Non c'e' niente da fa'... 6 solo chiacchiere e distintivo...!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Non ci sta niente da fare, siamo inguaribili. Riposare ed andare piano è una cosa che proprio non ci viene.
    Oggi ho corso anche io 50 minuti in punta di piedi. :-)

    RispondiElimina
  6. Battè, sto sttento sto sttento ;) ...solo il mio infortunio ti potrà far vincere! :P

    Marco la doccia l'ho fatta ugualmente, come fai a dirgli di no quando sei in pantalonicini e canotta! Comunque non è stato pb Roma ;)

    Andrè lo so ma la voglia c'è, e anche tanta!

    Bucci, ho scritto che ha prevalso il mio buonsenso. Fallo corre il tuo ragazzo, oggi dopo 35 minuti di riscaldamneto me so sparato un mille a 4,01 e il successivo a 3,49 e stavo na crema!
    Sai bene che dopo una maratona se ne esci bene poi voli! ;)

    Marco è difficile ma a volte bisogna saper dire di no, è qui che dobbiamo impegnarci, più che in gara, ascoltare il proprio corpo!

    RispondiElimina
  7. Io di solito aspetto 5\6 gg forse stavolta ci hai dato dentro e il tuo corpo si rifiuta.....

    RispondiElimina
  8. Michè e infatti si è proprio rifiutato, ma ho saputo ascoltarli i lamentosi!

    Giancà, sabato nun c'è trippa pe gatti!

    RispondiElimina
  9. ma non si può sciogliere l'acido lattico facendo altro........ magari una bella nuotata o un giretto in bici??????

    RispondiElimina
  10. Patty certo che si, ma che vuoi una bella corsetta non ha rivali!

    RispondiElimina
  11. Io comunque ti ho riconosciuto... :D

    RispondiElimina
  12. ops.... credevo! ma tant'è....

    RispondiElimina
  13. riposo...calma e pazienza; microtraumi e affaticamenti ci sono...
    con calma spariranno e a Rieti andrai a tuuta

    RispondiElimina
  14. uh mannaggia la zozza! in campana fraté!!!sono segnali importanti. Ascoltali...oppure camuffate mejo!! ;)

    RispondiElimina
  15. Yogi ;)

    Alè già sto mejo, è la voja che me frega!

    Maurì ce provo, magari li frego per davero!

    RispondiElimina
  16. Riposati....tanto a Berlino manca ancora tanto

    RispondiElimina
  17. Diego, c'è tempo ancora, ma il difficie è proprio stare tranquilli sto periodo!

    RispondiElimina
  18. 88 metri ? nenache io sono riuscito a correre cosi poco.
    ciao

    RispondiElimina
  19. A volte si recupera in fretta...altre bisogna pazientare. Master ascolta il tuo fisico te lo dirà lui quando poter ripartire.
    Ciao

    RispondiElimina
  20. Si è vero hai bisogno di recupero, hai un espressione stanca :-)
    Auguri

    RispondiElimina
  21. Nino in effetti erano 880 metri, solo che il garmin segnava 88 e preso dalla depressione mi sono lasciato fregare!

    Albè è proprio vero, noi a volte (non sempre) siamo i nostri miglior dottori

    Andè hai visto che faccia!!! hihi!

    RispondiElimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi