BREAKING NEWS

giovedì 9 settembre 2010

Spezzatino 'Master' con patate

(durante la cottura)

Tempo 25 minuti circa
  • 300gr di spezzatino fresco
  • 4 patate di medie dimensioni
  • 7/8 pomodorini freschi
  • olio
  • 1 carota
  • 1/4 di cipolla
  • 1 sedano
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale
  • pepe
  • 1 dito di vino rosso
Tagliate le carote, a tondini o alla julienne (se scrive così? ..bo, vabbè a filetti)
Tagliate a pezzettini il sedano
Fate soffriggere nell'olio il tutto compreso l'aglio e la cipolla
Mettete poi lo spezzatino insieme alle patate tagliate a tocchetti e i pomodorini tagliati a metà e salate il tutto, anche un pò di pepe se piace.
Fate cuocere un pò e aggiungete il 'dito' di vino rosso, bello corposo è meglio, io ho messo un Rosso Toscano
Girate bene e fate cuocere fino a che non si forma il buon sughetto
Servite e mangiatene tutti!!!


Certo non è che sia proprio una ricetta originale, ma quando le cose le fai tu sono sempre speciali!
Io ieri sera ho usato spezzatino equino, visto che sò anemico, e così facendo ho mangiato da solo il tutto.
Mia moglie e mio figlio mi hanno detto molto educatamente 'Il cavallo magnatelo te!'
Non avevo mai mangiato carne di cavallo, buona e particolare, ma la mucca è meglio.
Vino rosso obbligatorio, ovviamente io ho finito la bottiglia del Rosso Toscano meno un dito!

Alla prossima ricetta!

PS
A corre così così, ma quando se tratta de magnà!!!! ;)

20 commenti :

  1. Bravo! Quando fa più fresco lo provo. Certo il PS che hai scritto è segno di saggezza...

    RispondiElimina
  2. speriamo che come maratoneta tu sia meglio che cuoco :-))

    comunque ha proprio un bell'aspetto

    RispondiElimina
  3. adoro lo spezzatino ma "fresco" che vuol dire???? ;-)))) ne esiste anche di altra specie ahahaha

    RispondiElimina
  4. Oliver, tanta saggezza! Sono due passioni, ma una purtroppo deve passare in secondo piano ......quale?
    Ancora io non l'ho capito! :P

    Stoppre me lo auguro anch'io :)

    Patty ho visto anche preparare cose del genere con la carne surgelata!!

    RispondiElimina
  5. Beh, l'hai fatto alla burina ...anzi alla laziale ...che io riesco a scriverlo facilmente :D

    RispondiElimina
  6. e anche qui il vino Toscano... lo sapevo io che il vino rosso della Toscana è il segreto dei podisti... lo dicevo anche alla Franca!! cmq complimenti..solo dalle foto e dalla descrizione ti avrei svuotato il piatto!!! :)

    Ribichesu Davide

    RispondiElimina
  7. Giancà alla burina, hai detto bene! ;)

    Davide per me i vini che prediligo sono Toscani e ancora di più Umbri, ovviamente rossi.
    Al top ho il Sagrantino di Montefalco a seguire il Morellino di Scansano
    Di bianco invece Castelli Romani e Vermentino

    RispondiElimina
  8. Troppo forte, Master! Questa è una ricetta toscana, con un bel sugo ritirato ben bene, la scarpetta va a nozze! Altro che 10 x 400!!!

    RispondiElimina
  9. ....carnivoro! vabbè, giusto un assaggino.....

    RispondiElimina
  10. Complimenti, Benedetta Parodi si starà mangiando le unghie!!!!

    RispondiElimina
  11. Daniè queste so cose che vanno oltre i 10x400! Scarpetta fatta dentro la pentola! ;)

    Yogi io la carne la mangio rosata ...mmmmm, buona!

    Demis grazie! Magari mi chiama chissà, certo non per uno spezzatino con patate! :(

    RispondiElimina
  12. La scarpetta nella pentola??? Sei un mito!!! Ma sto rosso com'era? Comunque sai come dice il detto? Chi magna da solo...se strozza!! Quindi vedo un pò che voi fà? Ma na cenetta bloggers prima di Natale?

    RispondiElimina
  13. E mo' te sei messo a magna' la carner de cavallo per anna' piu' forte altro che per l'anemia...!!
    E allora tocca che te magni 'na scuderia intera de Tor de Valle me sa'...
    ahahahahahahahahah

    RispondiElimina
  14. apperòòòòòò
    da provare e rifare....
    te copio la ricetta :)

    RispondiElimina
  15. macchè scarpetta, direttamenta la pentola rovesciata in bocca !! eh che cavolo, le cose vanno gdute fino in fondo !! poi, se avanza qualche goccia, col pane.

    RispondiElimina
  16. Maurì il 30 settembre cenona al Cantinone de Testaccio, tanto faremo un post su blogtrotters. ;)

    Simò e Anì no no, sò sempre io, co la parannanzi però!

    Bucci il Padrino cor cavallo fece no scherzetto, quello è narro dei miei preferiti!

    Alè fame sapè com'è venuto poi!

    RispondiElimina
  17. Stoppre non sarebbe scivolato bene er sughetto, era denso, cor pane se raccojeva mejo! :D

    RispondiElimina
  18. Qui nel veronese la carne di cavallo è un must, ottimo anche il "musso" (asino).
    Questa me la studio per benino.. ;)

    RispondiElimina
  19. Fat l'asino stracotto, lo fanno in un osteria qui a Monterotondo, ottimo!

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi