RESTART

Quest'anno non volevo prendere le ferie dagli allenamenti, ovvero, almeno cercare di mantenere un po la forma e non gettarmi nell'oblio dell'ozio.
Appunto, non volevo.

Vacanza a Castiglione, la bici alla fine non è entrata, per spazio, un po per scelta.

La mia famiglia mi voleva, e non volevo fare apparizioni e sparizioni, non era corretto.

In fondo mi aspettano mesi impegnativi da oggi, e allora alla fine, sono andato in ferie.

28 giorni di ozio totale, nelle prima due settimane il lavoro non mi ha permesso niente, nelle restanti due la birra l'ha fatta da padrone, insieme al mare e alla pesca.

Torno in campeggio dopo anni di Villaggi e Hotel all inclusive. Troppo bello.
La nostra piccola e cara igloo, purtroppo è rimasta a casa, non siamo più, io e la signora, i giovini di un tempo che partivano con la macchina carica senza destinazione o prenotazioni.
La nuova tenda (perchè per me il campeggio è solo LA TENDA, non camper roulotte o altro) è una sei posti molto spaziosa, e poi quest'anno ho preso anche il cucinino!! Troppo lusso!!!
Libertà e cessi comuni! Che vuoi, non si può avere tutto dalla vita!

Che dire delle vacanze? A parte la medusa che mi ha urticato la pancia la tetta sinistra e la gamba mentre nuotavo, l'otite che mi ha fatto fare i bagni al mare e in piscina come i cagnolini ...il resto è andato tutto bene.  Grigliate a tutto spiano, pescate di orate e serra alle 5 del mattino, tanta birra, e cubani pistati (rum lime ghiaccio zucchero di canna e soda) ...che spettacolo ragazzi!

Ma ora è tempo di tornare a noi, alle solite vasche, alle corse col cronometro, ai giri in bici, alle diete serrate (ao) alle ripetute alle gare ....già me so stancato solo a scrive!!

Oggi per cominciare di nuovo uscita in bici di 55km vallonati seguiti da 6km di corsa, pesante ma buona la reazione.

Qualcuno in questi giorni mi ha detto che ormai penso solo a fare triathlon, è vero, e la cosa per un comune umano come me è ancora più pesante (parlo di tempo da dedicargli), la soddisfazione che ti da non ha paragoni.
La corsa è e rimane sempre la corsa, non a caso ho già in mente un po di obiettivi suoi esclusivi, ma uscire dall'acqua e pedalare, scendere dalla bici e cominciare a correre è qualcosa di emozionante.


Commenti

  1. visto il clima che ha fatto, certamente è stato meglio il campeggio! ti ho mandato i saluti da Ale, se è riuscito a sopravvivere all'umidità di ostia....

    RispondiElimina
  2. Gianlù, Bentornato,grigliatina da far venire fame.

    RispondiElimina
  3. Campeggio = tenda, perfettamente d'accordo con te. Ben tornato.

    RispondiElimina
  4. Yogi che nuota e corre, tu che vai in bici e corri.. questa è una deriva verso il thriathlon palese oh amici blogger!

    RispondiElimina
  5. Ma il campeggio in tenda è faticoso! O no?

    RispondiElimina
  6. Yò arrivati grazie!
    Faceva caldo e ti dirò il primo anno senza na goccia de pioggia, ma dormire in tenda sotto la pioggia, credimi, non ha prezzo! ;)

    Franco grazie, quella è stata la prima, non hai visto quelle col pesce!

    Giancà grazie :| me convinci poco però

    Karim grazie, la tenda è qualcosa di fico

    Math, fratello sardo in trasferta, come te la passi vecchio sarago?
    Tu ci lasci per un pò e visto che combiniamo!!
    Se ci lasci ancora torni che ci trovi a fare ...vabbè, lasciamo stare! :D

    Father, faticosa? No, ti deve piacere, perchè faticare fatichi, ma è un punto di vista relativo.
    E' come la maratona, bella e faticosa, ma se ti piace ti piace ;)

    RispondiElimina
  7. pensi solo agli stravizi. meno male che sei tornato, sennò ti riducevi come me!

    RispondiElimina
  8. Monicuzza, gli stravizzi e la corsa sono le nostre armi segrete che vanno a braccetto! Non potremmo farne a meno!!

    RispondiElimina
  9. Nun fa' er fontanone... pensa se la medusa te chiappava davanti alle chiappe....
    Eppoi lo sai che il riposo biologico non fa che bene ?!?!?!
    Le gambe ti ringrazieranno, andando meglio di prima, fra un mesetto al max...

    RispondiElimina
  10. un altro che ci siamo giocati.
    (di tutte le foto che potevi postare, cosa vai a scegliere.........)

    RispondiElimina
  11. Ben tornato Gianlu'!! Io riprendo la settimana prox dopo 45 gg di stop, maledetta periostite!!

    RispondiElimina
  12. evviva questo tipo di vizi che ti faranno andare fortissimo quest'autunno!:-)ciaooo

    RispondiElimina
  13. Salute e saluti Master, anche a me accusano di dedicarmi troppo al Triathlonma anche per me la corsa resta il primo a more e dopo queste vacanze (comunque ognuno le abbia interpretate) si ritorna a menar le gambe

    RispondiElimina
  14. Oé, l'importante è che non replichi il crash con la bici.
    Ironman quanto vuoi, ma non sei "de fero" :-D

    Per curiosità: in queste due settimane da novello Homer Simpson, quanti chili hai preso?

    RispondiElimina
  15. bentornato gianlù

    ieri ho vsito il tuo massaggio sulle meduse.....troppo tardi :/

    a proposito di triathlon...occhio che il 15 settembre aprono le iscrizioni per pescara!

    RispondiElimina
  16. Non puoi che avere la mia approvazione visto che sono anch'io un campeggiatore.

    Certo che tutti quei giorni di stop!
    sono un po troppi :)

    RispondiElimina
  17. Sul campeggio estivo concordo sulla tenda ma l'inverno il camper a un par di marce in più...poi l'importante è che alla sera sulla griglia ci sia quel ben di dio che hai fotografato:)e che si faccia sport per digerire..certo che tra il cambio..le meduse..la corse forse rimane quella che ti fa tribolare meno ultimamente!!

    RispondiElimina
  18. grigliate vino e birra a volonta' ...grande triatleta master...

    RispondiElimina
  19. Bucci le gambe ringraziano non lo so, il peso poco ma è aumentato

    Nino quella rispecchia LA VACANZA!!

    MAurì bentrovato, dai che adesso è il momento giusto, co sto caldo che volevi anche corre???

    Bella Battè, se vedemo dopo

    RispondiElimina
  20. Teo buona vacanza buona vita!! Ciaooo!!!

    Antonio saluti a te mitico! Da adesso tutti sotto a preparare la nuova stagione!!

    Bruno niente più crash, a costo de portammela in spalla, giuro!
    Quest'anno solo 2, il campeggio di buono ha anche questo ;)

    Stefano bentrovato! Hai beccato le meduse!?!?!? Hai fatto l'articolo?? Daje Stè!!!

    RispondiElimina
  21. Tosto compagno di camping, troppi davvero i giorni di stop, ma non avevo scelta da un verso e non volevo dall'altro :)

    Ari l'inverno se sta a casa vicino al caminetto ;)
    La corsa è quella più faticosa, ma veramente è quella che mi da meno gatte da pelare :|

    Lellooooooo ho esagerato davvero quest'anno!! In hotel sei limitato a quello che ti portano, in campeggio ho fatto proprio schifiooo!!! :D

    RispondiElimina
  22. D'accordo sull'emozione del triathlon, ma io smisi proprio per il poco tempo a disposizione per gli allenamenti. Resta un bellissimo sport

    RispondiElimina
  23. Ueeeeee!!! Ma bentornato e caricoooo!! Dai che ci si beccherà in qualche gara romana!!!!

    RispondiElimina
  24. Oliver tutto dipende dal tempo, anche la corsa, certo che 3 sport prendono piu tempo, ma volere è potere ...ogni tanto

    Anna sicuramente prima del 2012 ci vediamo in gara! Adesso arriva per noi la bella stagione per gareggiare!

    RispondiElimina
  25. troppo bello il campeggio! ti invidio le orate.. io non prendo un tubo..:-(

    RispondiElimina
  26. Nte crede Enrì, de arzatacce annate a voto l'avemo fatte pure noi!!

    RispondiElimina
  27. Ciao Master!!! un mega riposo rigenerante ^__^ Certo che quell'ultima frase lì: ma uscire dall'acqua e pedalare, scendere dalla bici e cominciare a correre è qualcosa di emozionante.... che voglia di multidisciplina... è paragonabile solo alla tentazione di quella foto che hai messo..

    RispondiElimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi