BREAKING NEWS

venerdì 6 aprile 2012

Bike - 90km

Daniel Fontana e la sua Kalibur
Certo vedere Daniel Fontana che ha la mia stessa bici fa un effetto strano, forse invece della bici avrei dovuto comprarmi un paio di gambe uguali alle sue. Domenica, mentre smaltiamo gli ozi Pasquali (Buona Pasqua a tutti!) ci mettiamo sul divano a vederci la Parigi-Roubaix. La bici mi sta piacendo davvero. Più della corsa? Non lo so, ma anche la conferma della mia iscrizione all'Eroica di Ottobre mi ha elettrizzato!

Frazione di bicicletta.
1.       Ogni atleta al momento del check-in della bici dovrà essere fornito di casco omologato. Solamente caschi rigidi privi di alterazioni saranno permessi. Gli standard di omologazione accettati sono i seguenti: SNELL o ANSI (per gli USA), KOVS (Svezia), GS (TÜV- Renania, Germania) o la normativa EN 1078 dell’Unione Europea. Il casco dovrà essere depositato insieme alla bici.
9.       E’ assolutamente obbligatorio indossare sempre il casco sul percorso bici: la cinghia del casco dovrà essere chiusa e ben stretta sotto il mento dal momento in cui la bici viene prelevata nell’area di transizione n. 1 a quando verrà depositata nell’area di transizione n.2. La violazione di questa norma risulterà in una squalifica.
2.       Le biciclette potranno essere azionate esclusivamente dalla forza muscolare umana. Tandem o bici a postura coricata non sono permessi (faranno eccezione per questa regola atleti con gravi e visibili disabilità motorie). La possibilità di ammettere prototipi di biciclette nuovi o “alternativi” andrà discussa direttamente con gli organizzatori. Deflettori di vento o rivestimenti addizionali sulla bicicletta non saranno ammessi: fa eccezione solo la ruota posteriore. La ruota anteriore dovrà essere a raggi (di materiale convenzionale o sintetico). Modifiche alla barra del manubrio dovranno essere tali da assicurare che in caso di incidente il rischio di infortunio sia minimo. Ogni bici deve presentare freni sia anteriori che posteriori. Le leve dei freni dovranno puntare all’indietro (verso il ciclista). E’ permesso trasportare utensili e pezzi di ricambio. Sono ammessi gripshift se risultano compatibili con le istruzioni di montaggio del produttore, rivolti in avanti o verso il ciclista. Devono altresì essere originali e non presentare modifiche.   
3.    Sfruttare la scia è vietato. La distanza minima da mantenersi tra I ciclisti è di 10 m - dalla ruota posteriore del ciclista di fronte alla ruota anteriore dell’atleta che segue. Ciascuna manovra di sorpasso dovrà essere completata nel giro di 30 secondi. Durante una manovra di sorpasso andrà mantenuta una distanza laterale di 2 m. L’atleta che viene superato dovrà aver cura di ristabilire la distanza minima tra le due bici, decelerando. E’ obbligatorio percorrere sempre il lato destro della strada. Il sorpasso è unicamente consentito sulla sinistra.
4.     Gli arbitri assegneranno una penalità di 4 minuti agli atleti che infrangeranno le precedenti regole, penalità che andrà scontata presso il primo penalty box che il ciclista incontrerà lungo il percorso. Ciascun atleta è personalmente responsabile della sosta, da osservare all’interno del penalty box. Se la penalità non verrà rispettata, si andrà incontro a squalifica. Sarà possibile effettuare una squalifica e/o assegnazione di penalità ad un atleta anche a seguito di documentazione foto/video di un’infrazione che sia pervenuta successivamente al termine della gara. In questo caso il tempo di penalità verrà sommato al tempo complessivo.
5.      Gli atleti dovranno attenersi strettamente al codice stradale. Se la polizia stradale riscontrerà una violazione del codice, tale infrazione sarà riportata presso la giuria di gara, che assegnerà una penalità di 4 minuti all’atleta che ha commesso l’infrazione. In caso di infrazioni pesanti, si incorrerà nella squalifica dalla gara.


-64

22 commenti :

  1. Buona Pasqua a te e famiglia Gianlù.
    Oggi ho fatto 80km e ero da buttà.
    Sono andato anche a provare in bici il percorso del duathlon di domenica 15.
    E' un giro di 4.8km da ripetere 3 volte.
    C'è uno strappo duro di 300 metri dove già so che mi faranno tutti la bua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giancà ti ho risposto via sms agli auguri :)
      Ma ce sei andato oggi a pedalare?

      Elimina
  2. Buona Pasqua a te ed ai tuoi cari.
    Ormai sei perso e vederti con le spille sul petto solo per la corsa sara' sempre di piu' cosa rara...
    Peccato... te volevo da' 'na stranita...!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Bucci, anche a voi in ritardo!
      Sono diversi anno che non faccio tante gare per scelta, il triathlon c'entra ben poco

      Elimina
  3. ma hai anche le stesse ruote??????

    RispondiElimina
  4. Auguri Gianluca, a te e famiglia!! Non mangiare molto domenica mattina, che voi romani mi hanno detto ci date dentro con la colazione di Pasqua ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a voi Marco! Domenica niente colazone, la mia signora stava male :(

      Elimina
  5. Tanti auguri (e ce voleva tanto a capì che la bici è più divertente della corsa...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a voi Stè!
      Bella ma è peggio de na femmina, troppo tempo e tutto per lei!!

      Elimina
  6. Ma quando hai incominciato con la pasqua ???... (:-)))

    Salutoni a casa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diego in effetti da me è quasi sempre Pasqua!! :D

      Elimina
  7. mmmm, ti stiamo perdendo lo so, anzi, ti abbiam già perso!
    auguroni Gianlù a te e famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Battè non mi perderete mai!!
      Che non so se suona piu come minaccia che altro! :|

      Elimina
  8. Per me oggi 83km, da solo e contro vento.... Sarà .... Ma la bici da sola non mi va troppo giù .

    RispondiElimina
  9. il segreto è nel caschetto aerodinamico, pensaci!

    RispondiElimina
  10. troppi colori sulle ruote ... bici troppo vistosa ... meglio una bella gnocca :)

    RispondiElimina
  11. ...non avevo letto l'indicazione sotto la foto e m'eri sembrato tu...però non vedevo le basette ed il pizzetto scolpiti ..."vuoi vedè che se l'è tajati pe annà più veloce???" poi ho affinato la vista...
    Vai come il vento Gianlù....non ti curar di nessuno ma...corri e passa!!!!!!!
    p.s.
    Ci vediamo a Pescara...per l'occasione ho già prenotato un appartamento a Roseto....

    RispondiElimina
  12. Spero di non prendere la multa dalla polizia stradale, a Pescara :D
    Beh, di certo non per eccesso di velocità ;)!

    RispondiElimina
  13. Rispondo a tutti che ce stò a mette tre ore!!

    Mauro 83km contro vento è un ottimo allenamento, quando avrai dei compagni di uscita vedrai sarà piu bello!
    Io esco sempre da solo comunque e mi diverto lo stesso ;)

    Yò lo prendo solo se lo prende anche Giancà!

    Gianlù così giochi sporco, certo che è meglio una bella gnocca, ma voi mette? Aran fa sempre quello che gli dico io e non risponde mai!!

    Antò e stavolta mi vedrai per pochi secondi, basta!

    Semper c'è solo la penalità di 4 minuti, o peggio la squalifica, e con quei giudici tedeschi bisogna starci attenti!

    RispondiElimina
  14. ...ho ancora le foto ed il filmato di Pescara 2011....che faccio, cestino tutto???

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi