mercoledì 27 febbraio 2013

Roma Ostia 2013 la Mezza Maratona più facoltosa d'Italia

Comincio veramente ad essere stanco di buttare via soldi in questo modo, non parteciperò più (ma già lo dissi tempo fa) a gare che ti obbligano ad iscriverti con mesi di anticipo, ma sopratutto che non sono disposti almeno a spostare, per mancata partecipazione, l'iscrizione all'anno successivo.
Ma i Bancari questo lo fanno, e per la Roma Ostia le opzioni sono diverse:
Opzione 1: 
Le quote di partecipazione non sono rimborsabili in nessun caso. Se tuttavia un atleta iscritto è impossibilitato a partecipare, può trasferire la propria quota di iscrizione ad un altro atleta.
Ma...
Sarà possibile effettuare la procedura sopraindicata pagando i seguenti diritti di segreteria: entro la prima scadenza del 27 settembre gratis (6 mesi prima, e grazie...), entro la seconda scadenza del 15 Novembre 5 Euro, entro la terza scadenza del 18 Dicembre 7 Euro, entro l’ultima scadenza del 7 Febbraio 2013  10 Euro.
Opzione 2:
Entro il 22 febbraio 2013 è possibile trasferire l’iscrizione all’anno successivo con il pagamento di 12 Euro, previa comunicazione via email e copia del pagamento allegata.

Se avessi deciso comunque di spostare l'iscrizione al prossimo anno avrei sborsato un totale di 54€ per correre 21km nel 2014 (34€ se mi fossi iscritto a Settembre 2012...)

Si ok, l'organizzazione, tanta gente, blablablabla e ancora blablabla...
Ma quanto costa far correre una persona per 21km?
Non costa quanto a quelli della Mezza di Fiumicino?
Con tutti quegli sponsor poi, che gli danno tutto, dall'acqua ai premi.


La corsa è una passione che costa poco, un par de scarpe e via... e così deve continuare ad essere, almeno per me.

Share:

20 commenti:

  1. conosco uno che pe dispetto la core senza pettorale....

    er patata

    RispondiElimina
  2. dici che il rimborso con delega che mi ha mandato da ritirare una mia amica non me lo daranno mai ?
    oh mi raccomando al ristorante pero'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma, chi lo sa!
      de magnà poco? tranquillo sto a dieta! ;)

      Elimina
  3. ti sento un po' polemico ultimamente :D
    la tua riflessione, qui sopra, è condivisibile, ma è questione di scelte, no?
    io, senza entrare nel merito dei costi, sono arrivata a sentirmi infastidita dalla folla correndo a Torino: non oso immaginarmi a New York, ad esempio :D...
    non a caso per il mio primo IM ho lasciato perdere il circuito e sono rimasta in Italia.
    Spero che sia una scelta che mi dia soddisfazione. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono molto polemico negli ultimi tempi, sarà la vecchiaia!
      Hai fatto una scelta sicuramente ottima, dell'elbaman ne parlano tutti strabene, vedrai!

      Elimina
  4. mi raccomando partire forte per poi aumentare!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. domè stavolta non parto proprio purtroppo :)

      Elimina
  5. Moltiplicati per 13mila persone inizia a fare una bella somma... E infatti ti capisco, io ho snobbato per lo stesso motivo la Mezza di Parigi (tra 35 e 50€, con 40mila iscritti) per farne una in un comune limitrofo (24€ e 2700 iscritti) lo stesso weekend ;)

    In quanto pensi di farla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senza contare che gli sponsor sostengono il 90% delle spese... bah!
      volevo partire per un under 90min le premesse c'erano tutte

      Elimina
  6. in effetti le gare cominciano a costare troppo!!!!!!
    domenica ti voglio a pranzo!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. vecchio capellone, come potrei mancare!

    RispondiElimina
  8. si puo correre la mezza maratona senza essere iscritto?

    RispondiElimina
  9. Non fa una grinza.
    Un mio compagno di squadra ha rischiato di saltarla, e mi iceva che effettivamente non

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'era possibilitá di rimborso... :-/

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi