Runtatouille, tutti possono allenare


Se Remy riusciva a preparare i piatti più buoni di Parigi non vedo perché un'app non può preparare ad un Ironman chiunque decida di farlo!
Anno 2019, siamo entrati nell’era 5.0 del coaching.
Dopo aver visto gente allenata da pseudo allenatori via mail sms e whatsapp, siamo arrivati oggi al personal trainer h24, quello che vive nel tuo smartphone, in una semplice App che per soli 3 € e50 cent (iniziali che poi arrivano anche oltre i 30 euro mensili) ti crea allenamenti e ti monitora 24 ore su 24, anche di notte.
Lui è sempre con te...
"è ovunque, è intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai al lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità."
...ti segue tutto il giorno, ti dice cosa devi fare, cosa devi mangiare, quando devi mangiare, come quando e quanto devi dormire, di muoverti quando vede che stai fermo, quando stai sul treno per andare al lavoro o mentre sei in una riunione operativa, non importa quello che stai facendo, se Lui ti 'sente' fermo Lui ti scrive ‘Muoviti!. E allora inizi a fare su e giù nel corridoio del treno come faceva Dorando, esci dalla riunione con la scusa di fare pipì e ti fai a piedi 18 piani, prima a scendere e poi a salire e di nuovo su e giù fino a quando sul display del tuo smart watch appare la scritta ‘Obiettivo raggiunto!’, solo allora rientri in riunione sudato come un mandrillo in calore.
...ma la soddisfazione più grande il tuo virtual personal coach te la da la sera, dopo averti riempito la giornata di workout improvvisi, quando ormai sei allo stremo e la giornata sta per finire, mentre stai tagliando le zucchine per la frittata...
‘Obiettivo raggiunto!’




Posta un commento

5 Commenti