BREAKING NEWS

venerdì 11 novembre 2011

Il mondo cambia, e noi con lui


Ieri sera ho visto 'Servizio Pubblico', il programma di Santoro che alla fine si trova 'costretto' a fare show sui portali di internet, Repubblica, Il fatto quotidiano (quest'ultimo tra l'altro l'unico dei pochi che non usa silverlight, dunque visibile su linux), e su tanti altri.
E' ormai da diverso tempo che fanno programmi tv in streaming, ma la cosa che mi ha fatto strano è proprio vedere un programma che fino a ieri vedevo solo sulla tv, su internet.
Internet non mi stupisce più, Lei può tutto grazie a noi, ma ho avuto comunque, nel vederlo, uno strano effetto.
Più libertà nel dire le cose, più naturalezza, migliore insomma, e questo secondo me è il futuro.
Vedremo sulle tv di google tutto quello che vogliamo.
Ce lo faranno vedere? Forse questa è una domanda ricorrente negli ultimi tempi.
Ma questo dipende sempre da noi.

16 commenti :

  1. Condivido il tuo post.
    Ma quel "costretto" non si può proprio leggere.
    Santoro è andato via di sua spontanea volontà!!
    Rocco Cecacelli

    RispondiElimina
  2. Il costretto ci sta tutto, almeno tra virgolette. Non sarà stato cacciato a forza, ma non poter fare il proprio lavoro in piena libertà, dover sottostare alle condizioni di mediocri senza scrupoli è pure peggio.

    RispondiElimina
  3. web runner, non sono d'accordo.
    Santoro ha autonomamente deciso di andarsene. E quali sarebbero le condizioni mediocri di cui parli?
    A parte tutto, nelle puntate di Annozero faceva (giustamente) quel che voleva!!
    Adesso piuttosto, manca il contraddittorio..
    Rocco Cecacelli

    RispondiElimina
  4. che post impegnato....il,lungo fatto in un anello ha lasciato segni.....

    RispondiElimina
  5. l'attuale evoluzione....
    anche se sono convinto che durerà poco, ulteriori censure e limitazioni arrivaranno anche li

    RispondiElimina
  6. Bravo Maiale, sono d'accordissimo con te. Si parla tanto di Terza Repubblica...praticamente gli attori saranno gli stessi della Seconda...e con loro si manterranno le censure e le limitazioni di cui parlavi tu!
    Rocco Cecacelli

    RispondiElimina
  7. Aoooo!!!!! ho sbagliato Blog???

    RispondiElimina
  8. Rocco, Web, infatti l'ho messo tra le '' di proposito, se n'è andato lui, ma l'avrebbe fatto chiunque perchè alla fine costretto a farlo.
    -Vuoi fare il TUO lavoro? Lo fai come dico io.
    Chi direbbe di si a questa proprosta?
    qualunque lavoro sia!!
    Io di base non ho schieramenti di favore, destra sinistra centro, tutti valori storici che ormai stanno bene dentro ai libri, io stò solo con chi si dimostra interessato a risollevare questa Italia ormai abbandonata nello schifo politico

    Alè possono censurare e chiudere e censurare, ma il mondo è pieno di server 'liberi', andrebbe solo a morire il .it che a questo punto sarebbe il male minore :)

    Rocco, volevi dire Kaiale vero? :)

    Franco, sò uscito fuori strada, pardon :)

    RispondiElimina
  9. Lello ho ancora i due neuroni dentro la calotta che stanno girando!!! :D

    RispondiElimina
  10. Ops. La M è proprio sotto il tasto K.
    Chiedo venia.
    Comunque concordo sul fatto che il web è il futuro/presente...e che volenti o nolenti il bavaglio non potranno mettercelo.

    Master ho letto alcuni tuoi post!! Sei sicuro che il trail ti faccia bene? Sono circa 15 anni che tra le altre cose mi occupo di atletica e non capisco chi, di punto in bianco, dalla corsa passa al trail o alle ultramaratone.
    Consentimi, ma è un passo che pochissimi possono sopportare.
    Perchè non ti velocizzi sulla maratona prima?
    Pensaci ;)
    Paolo

    RispondiElimina
  11. Paolo o Rocco?
    Comunque la scelta dei trail è arrivata solo dopo un periodo di crisi dalla corsa.
    Subito dopo aver fallito Firenze 2008 ho mollato quasi tutto e la stagione successiva mi sono dato ai monti, ma solo per cambiare, senza pensare al risultato, ed effettivamente mi ha fatto bene.
    Non credo che solo in pochi possono sopportare questo passaggio, alla fine è solo questione di allenamento, totalmente diverso, ma conta quello.
    Velocizzarmi?
    Me lo consigliano in molti, ma io corro per divertirmi, e quando il divertimento viene meno (cioè mi alleno con troppa sofferenza) si rompe il giocattolo e poi capita che me ne vado nuovamente per i monti! :D
    Grazie comunque del consiglio :)

    RispondiElimina
  12. Paolo Rocco ;)
    Secondo me puoi velocizzarti senza stramazzare al suolo.
    Tutto va fatto per gradi, senza strafare e vedrai che l'appetito vien mangiando.
    Ho dato una letta ai tuoi allenamenti. Secondo me, potresti ripartire da una 10. Allenandoti bene,vali un 41 basso

    RispondiElimina
  13. mmmm...aspetta che siamo in tanti e te lo sapro' aridi' : ce studiano la notte 'sti gran fiji de 'na sbullonata come potette da frega' du' euretti...!!!

    RispondiElimina
  14. aspetta che il web cresca ancora sino a rivaleggiare con la tv, poi anche qui arriverà inesorabile la 'censura'... anzi, stanno già studiando il modo...

    RispondiElimina
  15. piuttosto: ci vai poi a fium?

    RispondiElimina
  16. Gran bella discussione e bella domanda. Ho visto pure io il Santoro su internet, sembra più libero e senza catene, ma la verità è che è ancora per pochi, troppo pochi.

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi