Tanta bici, tanta fatica

Dopo le soste forzate dei giorni scorsi, mi sono fatto quasi prendere dalla fretta nel fare ciò che avevo perso.
Subito dopo pasquetta, vado in bici in pausa pranzo, cosa mai fatta in quanto pensavo di perdere troppo tempo al lavoro e il troppo traffico infrasettimanale non mi piace. Forse proprio per questo, e magari anche per i giorni passati a riposo, la mia Aran sembra volare.
Mercoledì 3000m nuoto
Giovedì bici
Venerdì bici la mattina e corsa pomeriggio
Sabato mini triathlon, 3000m a nuoto, un ora di rulli (fuori diluvia) e corsa 12km sotto al diluvio
Domenica in uno squarcio di sole, 75km in bici esauriscono le mie scorte di energia.
Lascio Aran a casa, troppa fanga sulle strade, prendo la vecchia e insolente Caad5. Nel primo giro perdo la scia dei compagni e rimango solo sulla salaria e controvento, arranco ma li raggiungo, mi stanno aspettando e mi sfottono, amici, nel secondo giro non li mollo e mi fanno tirare il collo.
Ho avuto l'impressione di pedalare con questo 53 modificato
 Torno a casa e mi metto ai fornelli, fusilli zucchine e gamberi, salmone marinato, insalata di mare e verdicchio. Fuori torna a piovere, e questo aiuta a farmi una bella pennichella di un oretta subito dopo pranzo, una cosa rara.
Lo sforzo fatto in bici mi piace, la sera ho le gambe dure ma senza dolori, a differenza della corsa che quando 'sforzo' ne risento troppo a livello muscolare.
La bici meglio della corsa?
No, sono solo due sport completamente diversi.

Commenti

  1. direi che stai recuperando alla grande...solo...non è troppa poca la corsa?

    RispondiElimina
  2. Mauro qualcosa deve diminuire, preferisco correre meno e pedalare e nuotare di più, se poi trovo qualcuno che mi stipendia per fare tutto allora... ;)

    Yò direi più un poetadenoan-tri!

    RispondiElimina
  3. cazzo, stai a spigne!
    io mi sto rendendo conto di pedalare poco, cioè tanto e spesso ma con pochi km
    mercoledì mi prendo un giorno di ferie apposta per fare un lungo in bici (sto alla frutta eh?)
    mi fai compagnia?

    RispondiElimina
  4. Continua cosi , vai benissimo.

    RispondiElimina
  5. Che qualcosa debba diminuire ci sta, ma cosi, da INCOMPETENTE, mi sembrava un pò sbilanciato il nr di km ;-)

    RispondiElimina
  6. Tutta sta roba la stai a fa perchè te stai a cacà sotto... vabbè te prometto che sul lungomare non te supero.
    Che poi il Verdicchio è di origine adriatica.

    Gianlu', mo a parte gli scherzi vediamo di fare insieme Vico tanto se riesco a darti qualche cambio in bici e ti incito durante la corsa alla fine porti a casa lo stesso tempo che faresti da solo... ammazzandoti meno.
    Cmq ho capito anche incrociando i dati dei personaggi di varie classifiche(soprattutto quella deò duathlon di ieri e di Vico 2011) che il tempo che ha fatto Stefano l'anno scorso non si puo' fare... lui va veramente bene in bici e pure a nuotare è più forte di te.
    Proprio a fare un garone facciamo 2h e 35

    RispondiElimina
  7. Hai grinta da vedere e i risultati si verdanno di sicuro!!!Dajjje master che sei un grande!

    RispondiElimina
  8. sicuramente da un punto di vista muscolare la bici e più migliore assai!

    RispondiElimina
  9. la bici è meglio anche perchè è meno noiosa!!! tranne se devi spingere quel mega padellone in foto!!!

    RispondiElimina
  10. Ammazza quanta bici, complimenti!!! Cmq anche io, nel mio piccolo, ora che le fatiche per la maratona sono per il momento terminate, potrò concedermi qualche uscita in più in bici... non vedo l'ora.. con la bella stagione :D

    RispondiElimina
  11. La bici meglio della corsa?!
    no, io però preferisco correre :D

    RispondiElimina
  12. che grinta , instancabile complimenti
    p.s un bel menu' complimenti ............

    RispondiElimina
  13. Stè so due giorni che ristò fermo causa lavoro, com'è andato il lungo poi?

    Frà grazie, vorrei essere più costante, ma non faccio il professionista quindi mi accontento di quello che viene

    Mauro sono poche infatti le uscite a piedi, ma preferisco spostare la bilancia dall'altro lato

    Nino sono le mie piccole soddisfazioni quelle :)

    Giancà tanto 750m a nuoto per due volte con uscita non sono proibitivi, anzi, in bici 'sciamo' insieme e poi vatti a prende il premio di categoria tu ;)

    Albè grazie, mio motivatore!!

    Tosto si, la bici da molte soddisfazioni

    Bucci fidate

    Guzzo una volta che gira quel padellone vai a 60km/h!!!!

    Marco grazie, dai che passata sta tempesta arriva il sole e possiamo tornare a pedalare per bene!

    SemperA a dirla tutta anch'io :)

    Lello grazie, ma mi stanco anch'io, non credere!

    RispondiElimina
  14. In primo luogo complimenti per ZonaCambio, mi sono registrato oggi ed entrambi i numeri mi sono piaciuti moltissimo!!!
    Infine, leggendoti mi sento:
    snob sull'argomento corsa;
    invidioso sulla bici perchè vorrei ma non posso;
    terrorizzato dal nuoto perchè non vorrei anche se posso;
    cmq sto triathlon inteso dal 70.3 in su è una figata pazzesca e non si sa mai.....
    A proposito, il mio fisioterapista e amico Corrado ha fatto qualche Ironman....doppio Ironman....triplo Ironman.....insomma mi sa che è conosciuto nell'ambiente...devo fargli leggere ZC

    RispondiElimina
  15. Luca grazie, merito anche della gente che ci scrive articoli interessanti :)
    Il tuo fisio è un grande, anche se non lo conosco, non sono ancora uno del giro, ma sicuramente lo conosceranno in tanti.
    Comunque a nuoto basta prendere la giusta confidenza e la paura passa, la bici fattela presta da Giancarlo e il gioco è fatto! ;)

    RispondiElimina
  16. se ti vedo passare per Monterotondo mi metto a strillare "io quello lo conosco, è il mio Presidente"! Grande Gianlù

    RispondiElimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi