mercoledì 27 marzo 2013

Amarcord

Urbs Mundi 2003
10 anni sono passati da quando ho cominciato a indossare un pettorale per gareggiare, dieci veloci anni, e infatti i primi capelli bianchi cominciano magicamente ad apparire.
45 minuti ci impiegai per correre quella 10km, e negli anni non sono migliorato di tanto, in compenso mi sono divertito un mondo.
Si perchè nella vita l'importante è fare le cose divertendosi, prendendosi anche poco seriamente.
La settimana scorsa parlavo ad un compagno di squadra del giorno in cui ho smesso di essere 'competitivo' con me stesso, il giorno in cui ho deciso di cominciare a correre per puro divertimento.
Tanti sacrifici fatti per nulla, ma quella volta (Firenze 2008) invece di prenderla come spunto per fare meglio ho preso una pausa dalle lunghe distanze, quelle che io preferisco.
Sono ritornato a Venezia quasi un anno dopo accompagnando Alessandro al traguardo, e quella ancora oggi, rimane il piu bel ricordo che ho di una Maratona.
Ogni tanto riaffiora la voglia di metterci impegno e puntare a una cifra ben precisa, ma poi il divertimento prevale sulla serietà, se così possiamo chiamarla.
Non voglio allora accennare nessuna data e nessuna gara, e anche se adesso sono pienamente occupato a nuotare e a pedalare, la corsa e le lunghe distanze sono sempre lì che mi chiamano.
Staremo a vedere cosa accadrà strada facendo, il 2013 è ancora lungo e i capelli bianchi, prima che cadano anche loro, taglieranno tanti altri traguardi in maratona.
Share:

27 commenti:

  1. io un'idea te la potrei anche suggerire

    RispondiElimina
  2. scommetto che nino pensava alle tue parrucche. tra altri 10 anni farai sempre un figurone, anche se pelato e co la panza....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. detto così penseranno che la notte faccio il secondo lavoro! :|

      Elimina
  3. ps. in quella gara c.ero anch.io....

    RispondiElimina
  4. 10 anni fa facendo 2 conti ne avevi 19!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. 11 agosto 2013, Belvedere Marittimo.
    E si che ti diverti :)

    RispondiElimina
  6. C'ero anch'io sia alla UrbsMundi del 2003 che a Firenze 2008...anzi di questa mi ricordo qualcosina della partenza.... ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sisi, me lo ricordo anch'io ...taccistracci!!

      Elimina
  7. il cronometro per me è vincolante solo come stimolo per "fare"...ma sicuramente non ci vado in paranoia...
    amo follemente la corsa ma le lunghe distanze ancora non mi "prendono" del tutto...
    come dici tu..l'importante è divertirsi..il resto è noia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eppure hanno quel non so che di affascinante... le brevi sono troppo corte e sofferenti per me

      Elimina
  8. E se ti pungesse vaghezza di una firenze fiesole?

    RispondiElimina
  9. Alessà firenze da quando hanno cambiato giro non l'ho mai fatta, staremo a vedere

    RispondiElimina
  10. in laguna ancora cercano Una parrucca nera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo credo, le mie fans 70enni sono disperate, feci una strage quell'anno!!
      Chissà, ma quest'anno ho in programma troppe trasferte aimè

      Elimina
  11. post nostalgico, ci sta ogni tanto!!!
    sbrigati a decidere e next year il passatore assieme!!!

    RispondiElimina
  12. eh se non ci divertiamo non serve piu' ... ;-) grande Master!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e infatti Pimpe, grande tu altrochè! :)

      Elimina
  13. leggo che sono stati 10 anni positivi, magia della corsa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Franco, 10 anni molto positivi, contento molto di averla scoperta, tardi forse, ma meglio tardi che mai!

      Elimina
  14. "Non prendersi troppo sul serio",concordo... ciao amigo ;)

    RispondiElimina
  15. Ammiro la tua capacità di non "prenderti mai troppo sul serio" come atleta. In questo modo troverai sempre motivo di soddisfazione. Invece il mio divertimento è vincolato al tentativo di raggiungere sempre un qualcosa di più. Se non ci riesco mi diverto poco :-(

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi