Qualcosa è cambiato


Ultimamente riesco a tenere ritmi che prima facevo fatica a fare anche per 10km.
Sicuramente nell'ultimo anno ho faticato parecchio, e chi semina bene alla fine raccoglie sempre qualcosa.
Mi accorgo di fare la corsa lenta a ritmi sempre più bassi, e di essere costante sulle lunghe distante a ritmi fino a poco tempo fa 'faticosi'.
Cominciano allora a venirti in mente strane idee, strani obiettivi, strani pensieri.
Quello che prima vedevo impossibile ora diventa possibile, o almeno ci si prova.
E altri obiettivi per il 2014 prendono forma...

Oggi parlavo con Fabrizio sul ritmo gara da tenere a Firenze e sempre di più si concretizza la certezza di fare un tempo buono, almeno per il mio livello.
Con Fabrizio parlavo anche di integratori, e la settimana corsa su Sportit.com ho preso l'R2 della Enervit. Ne ho cambiati tanti, ma alla fine l'R2 è il migliore per il recupero oltre che per il sapore.

Questa sarà l'ultima settimana di carico, da lunedì comincia il lento avvicinamento a quella che sarà la mia 17^ maratona (18^ se consideriamo quella di Klagenfurt), non sono superstizioso e sono sicuro che (comunque vada) sarà una grande maratona!
Ma... 
Firenze mi ha sempre punito, non mi ha mai fatto sconti, anzi... però le cose cambiano, gli anni passano e come dice mia moglie 'non sarò quarantenne a vita', dunque cogliamo l'attimo.

Commenti

  1. Beh.. No pain no gain è sempre d'attualità e tu come Ironman lo sai bene!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Pimpe RB cià sempre il coltello fra i denti, malgrado le solite lagne che fa :D

      Elimina
  3. Siamo sicuri che si tratti solo di integratori, vero?
    Daje così!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Stè, anche perchè li prendo dopo gli allenamenti!

      Elimina
  4. sei solo più allenato e motivato che mai, a prescindere da qualsiasi zozzeria, secondo me......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro Yò che quando lo sforzo è tanto aiutano, sopratutto nel recupero muscolare ...ovviamente senza abusarne, solo QB

      Elimina
  5. E tutto nella testa adesso, i ritmi le hai, buona fine di preparazione per Firenze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Olivier, la testa è tutto davvero

      Elimina
  6. tu punti all'under 3h nel 2014...e fai benissimo!!!
    A firenze, se non ti sfonderai troppo di cibo la sera prima :-D, farai un garone!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Mauro, anche se effettivamente che c'ho pensato anch'io, ma mi piacerebbe fare un IM sotto le 11ore
      A Firenze non mangerò riso bollito, quello è poco ma sicuro!

      Elimina
  7. Prima o poi lo stato di super forma arriva. E' il segnale che i tanti chilometri percorsi sono stati programmati e gestiti alla grande. LR2 l'ho usato per un po' di tempo e anche a me è sembrato un ottimo prodotto, ma considerando la buona condizione acquisita, forse, le buone condizioni di recupero fanno parte del tuo buon stato di forma. Buone corse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente Giusè le tante ore di allenamento fatte in quest'anno mi hanno permesso di correre adesso con più facilità e resistenza rispetto a prima, ora tutto sta a mantenermi. Grazie anche a te!

      Elimina
  8. il brutto è che il prossimo anno manco me aspetti più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stè quello successo a Klag penso sia una cosa più unica che rara, ma non perchè ti ho aspettato, proprio per la magia vissuta...
      a Francoforte punto in alto, molto, forse troppo, chi c'è c'è!

      Elimina
  9. Sicuramente potrai ambire a tempi che prima erano impensabili...d'altronde sei un ironman:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kikko ti assicuro però che l'ansia da maratona non è svanita per niente... anzi. ;)

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Quando mi alleno in solitudine (sempre), al buio (sempre), al freddo (spesso) e sotto la pioggia (altrettanto spesso) inglesi, penso che le vere motivazioni siano tutte sintetizzate in quanto scrivi: un miglioramento lento ma importantissimo proprio perche' dovuto solo a tanti sacrifici, allo sport inteso nella sua purezza ed accezione amatoriale. Grandi applausi a chi, come te, ha trovato in questo 2013 la determinazione di farsi in quattro per far quadrare i conti per rubare tempo e spazio ai doveri familiari senza mai venire meno agli stessi.
    Certo, il pepe che ti mette RB deve pur avere un qualche peso in tutto questo miglioramento, non trovi? :-)
    A Firenze, comunque vada e se riesco ad uscire indenne da questi ultimi giorni di alto carico, ci divertiremo.
    Grande Master!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo il lungo di oggi hai sicuramente preso il terzo asso dal mazzo, senza troppi indugi sai dove trovare il quarto per il poker ;)
      Penso che io e Giancarlo ormai ci sproniamo a vicenda, calcolando la differenza anagrafica lui comunque è sempre in vantaggio. A Giugno a Pescara ne vedremo delle belle!
      A proposito, vedi di organizzarti almeno in staffetta con qualcuno per giugno, vedrai che ti divertirai un casino ;)

      Elimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi