martedì 10 dicembre 2013

Il recupero muscolare


Sta per ricominciare il periodo d'intenso allenamento che mi porterà a Francoforte, e lo scorso anno, sul forum di ZonaCambio parlavamo di recupero dopo gli allenamenti.

Dopo aver preso l'R2 della Enervit, ho deciso di provare anche i BCAA della ProMuscle.

Mi sono documentato allora su wikipedia, non vorrei ritrovarmi con un fegato da cambiare per il 2015.

Amminoacidi ramificati


Gli amminoacidi ramificati (conosciuti anche come amminoacidi a catena ramificata o BCAA dalla lingua inglese Branched-chain amino acid) sono un gruppo di tre dei nove amminoacidi essenziali (EAA) rappresentati da leucinaisoleucina e valina[1]. Essi sono chiamati a catena ramificata perché la loro struttura forma delle ramificazioni, e rappresentano circa il 35% degli aminoacidi essenziali nelle proteine muscolari ed il 40% degli amminoacidi richiesti dai mammiferi[2]. Essendo tra i nove aminoacidi essenziali, l'organismo non è in grado di sintetizzarli, nel senso che devono essere assunti attraverso alimenti proteici come la carne, o integratori specifici. La combinazione di questi tre amminoacidi essenziali rappresenta circa un terzo del muscolo scheletrico nel corpo umano in forma di proteine​​, anche se i BCAA sono presenti nel muscolo scheletrico in forma libera (non proteica) in quantità marginali.
Diversamente da molti altri aminoacidi, i BCAA sono metabolizzati solo nel muscolo scheletrico, poiché l'enzima BCAA amino-transferasi non è presente nel fegato dove invece sono convertiti molti altri amminoacidi. L'enzima limitante del metabolismo dei BCAA è l'alfa-chetoacido deidrogenasi a catena ramificata che si trova anche nel muscolo ed è effettivamente attivato ​​dall'esercizio fisico o daldigiuno. I BCAA sono utilizzati in varie combinazioni e quantità, tra questi, la leucina è il più prontamente ossidato ed è quindi più efficace nello stimolare la secrezione di insulina da parte del pancreas. Questo abbassa i livelli glicemici e favorisce la produzione dell'ormone della crescita.
In medicina gli amminoacidi ramificati vengono utilizzati per aiutare il recupero delle vittime di ustioni[3]. Essi sono inoltre utilizzati nel trattamento di alcuni casi di encefalopatia epatica[4]. Un altro utilizzo frequente degli amminoacido ramificati è nell'integrazione nel culturismo.[5]

Salute del fegato[modifica | modifica sorgente]

Un dato interessante riguardo alle proprietà dei BCAA è quella di favorire la rigenerazione del fegato dopo la rimozione di una sua parte. Questi possono anche proteggere il fegato dal cancro nei pazienti con cirrosi. Inoltre, i BCAA migliorarano la sensibilità all'insulina, e se il miglioramento della condizione insulinica viene combinato con gli effetti protettivi del fegato, i BCAA possono aiutare a prevenire l'aumento dell'accumulo di grasso nel fegato, prevenendo alcune malattie[9][10].

Insomma sembrerebbe che non ci siano molte controindicazioni a riguardo l'assunzione dei BCAA e che facilitano il recupero senza devastare il fegato o altro.
Ne sapete di più voi?
Consigli?
Share:

25 commenti:

  1. beverozzo con acqua e nesquik! (TANTO nesquik) :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco vedi... non si finisce mai di imparare, questo lo voglio provare! ;)

      Elimina
    2. il meglio sarebbe latte e nesquik (http://www.dcrainmaker.com/2008/03/milking-chocolate-cow.html) siccome non ho sempre a disposizione il latte, mi preparo la borraccia con il nesquik (addizionato con un pochetto di proteine gusto cioccolato per "simulare" il latte) e poi la riempio di acqua finito l'allenamento ;)

      Elimina
  2. Ma i BCAA non ci sono già nell'R2 ? Guarda gli ingredienti....
    http://www.enervitsport.com/it/prodotti/enervit-r2-sport_32.htm

    Attenzione ai reni piuttosto...

    PS: qualche anno fa, quando ero podista seria, avevo provato una bustina di R2 trovata in un pacco gara.... Usata secondo dose e modalità raccomandata.... Risultato: due giorni senza eliminare acqua, praticamente un pallone, poi piano piano ho ricominicato a funzionare... Ovviamente mai più usato...


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Sarah, l'R2 costa tanto proprio per quello, ma generalmente lo uso solo dopo allenamenti di 3/4 ore intensi, e mai insieme ai BCAA.
      ...Sarah tu SEI una podista seria, non si torna mica indietro, si rallenta e basta! ;)

      Elimina
  3. Io uso questi:
    http://www.proaction.it/carbo-sprint-bcaa

    RispondiElimina
  4. mi è partito il send precoce... Intendo, li uso sia in gara sia in allenamento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In gara li ho usati, ma sinceramente non ho trovato differenza alcuna..

      Elimina
  5. mai provato il miele, quello per gli sportivi? meraviglioso e senza controindicazione alcuna.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qual è il miele per gli sportivi?!?! Questa mi manca proprio..

      Elimina
    2. già...qual'è? io uso il miele normalissimo...che differenza c'è?

      Elimina
    3. Forse dice l'Ambrosoli sport, la differenza sta nella pratica sacchetta tipo carbogel... ne ho mangiati kg e kg di miele, ma dopo 220km in bici e 30min di corsa ti assicuro che non basta, dopo questi sforzi bisogna per forza reintegrarsi con qualcos'altro per recuperare prima.

      Elimina
    4. grazie giallù, so ragazzi.....

      Elimina
  6. Nei periodi di allenamento "tanto" iniziavo a prendere un po' di aminoacidi solo quando mi accorgevo che effettivamente non riuscivo a recuperare in tempo tra i due allenamenti. Comunque c'erano sempre di mezzo sedute coi pesi, in aggiunta al resto. Comunque sempre pochi (sotto alle dosi consigliate) e per tempi limitati: credo max 2 mesi.

    RispondiElimina
  7. se eccedi, diventerai enorme! Occhio!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io al massimo ne ho presi due insieme, dopo l'allenamento descritto nel commento sopra, di più mai, e si vede anche dal fisico scheletrico ;)

      Elimina
  8. io li uso regolarmente post allenamento, smetto dopo l'ironman e ricomincio a novembre. se la dose è 1grammo x10kg di peso corporeo io assumo circa il 50%.
    li prenderei puri e isolati e non combinati con mille cianfrusaglie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io non ne faccio abuso, massimo in una settimana ne ho presi 4 grammi in tutto

      Elimina
  9. Attenzione all'azoto e quindi il sovraccarico ai reni....
    Lorenzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lorenzo, ma c'è riportato sugli ingredienti?

      Elimina
  10. Scusate l'ignoranzità, ma quali sono le differenze tra R1 ed R2?
    E se entrambi contengono gli aminoacidi ramificati, sono più completi delle capsule della Promuscle o cosa?

    RispondiElimina
  11. L'R1 non contiene amminoacidi ma sali minerali e carboidrati.
    Le capsule sono solo BCAA, l'R2 contiene altre schifezze in aggiunta per fare anche una bevanda piu gradevole

    RispondiElimina
  12. Dal sito Sportit.com: "Enervit R1 Sport è un prodotto salino per il recupero dei sali minerali con odio, potassio, magnesio, amminoacidi ramificati e glutammina". Nun ce se capisce gnente, co 'sti integratori!!!

    RispondiElimina
  13. Altra cosa fondamentale appresa dal Crossfit è l'integrazione: io prendo 3 gr di BCAA nei giorni in cui non ho workout e 6 quando mi alleno. 3 mezz'ora prima e 3 entro la mezz'ora successiva. Magnesio supremo (o il più disgustoso cloruro di magnesio, mattina e sera), infine Omega3 ed un multivitaminico, Swisse o Multicentrum. Vita lavorativa molto drammatico intensa e workout altrettanto intensi impongono una ottima integrazione

    RispondiElimina
  14. "Drammatico" non c'entra, per fortuna!😂

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi