L’importanza del riscaldamento pre-corsa


Sto riprendendo a correre alle 5 del mattino, l'unico orario fattibile, il pomeriggio fa già un caldo insopportabile.
Non ho obiettivi prossimi se non quello di togliere almeno 9kg di zavorra accumulati in poco più di 4 mesi. E' imbarazzante la facilità con cui si distrugge in poco tempo quello che hai costruito con gli anni, a novembre passato, appena sei mesi fa, ho corso Firenze in maniera dignitosa, oggi non riesco a fare 10 km di fila, per non parlare dei dolori muscolari che ho a fine seduta.
Forse dovrei dar retta a Giorgio Calcaterra che consiglia in questo video-tutorial di effettuare un buon riscaldamento pre-corsa. Si tratta di una fase davvero fondamentale ma che spesso viene sottovalutata, per mancanza di tempo o per la troppa voglia di iniziare subito il workout.
Gravissimo errore! Inaugurare l’allenamento, senza un’adeguata preparazione, potrebbe influire negativamente su fisico e prestazioni.
Anche se, l’idea di dover iniziare il workout all’alba, non mi alletta del tutto, devo riconoscere che nel running, come in ogni altro sport, il riscaldamento è davvero cruciale.
L'importante comunque è aver ricominciato, il prossimo passo è nuovamente mettere un obiettivo in calendario, ma stavolta non è una cosa facile.
L'obiettivo deve essere stimolante e fino ad ora non ne ho trovato uno che soddisfi la mia testa, perchè senza di quella non si va da nessuna parte.
Intanto ho prenotato le vacanze, visto che da tre anni non ne faccio una come si deve, vado al mare, anche per nuotare, mi porto la bici per pedalare e le scarpe per correre, ed in  mente tante idee e voglia di fare.
Sento che sta tornando, lentamente, ma torna.


Commenti

  1. Una volta arrivati si interrompe il viaggio !invece quando si riparte è sempre una nuova avventura
    e quindi ti posso augurare Buonviaggio myfriend.. ;) Stefano3time

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stè! preparamo sta scalata al terminillo co magnata a fine sudata ;)

      Elimina
  2. Il riscaldamento è fondamentale, in 15 anni di corsa non ci avevo mai pensato, finché non mi sono fatto male. L'ho imparato a Crossfit, adesso aggiungo sempre riscaldamento e moderato stretching prima e dopo. Bene.

    RispondiElimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi