La nuova era del "Coaching"


Ho notato negli ultimi tempi un proliferare di "professionisti" pari alla crescita esponenziale riproduttiva dei conigli in Australia.
Grazie ad internet oggi tutti possiamo "fare" qualsiasi professione o spacciarsi per 'esperti professionisti', basta googlare e la risposta a qualsiasi domanda oscura è servita e da li al 'certificarsi' prof. o ing. il passo è breve.
Ed ecco allora che vedo proliferare allenatori di atletica, di triathlon, di nuoto, di golf, di cricket... in qualunque parte del mondo.
Persone che non hanno mai corso una maratona allenare gruppi di persone alla loro prima 42km, altri che copiano tabelle prese da internet e le danno in pasto a poveri cristi in preda alle convulzioni mentre fanno i 20x100 a tutta in preparazione ad una ultra, mental coach che preparano psicologicamente i futuri finisher avvalendosi di metodologie prese direttamente da Icarus in onda su Sky Sport e/o da Triathlete... insomma, mi ricordano molto quelli da 130kg che girano con la spilletta di Erbalife con la scritta "Vuoi perdere peso? Chiedimi come!"
Per carità, non voglio giudicare nessuno è..., dico solo che un po di umiltà non farebbe bene di sicuro alle loro tasche, ma alla salute si, alla loro e a quella di quei poveri cristi che hanno pescato nel grande mare delle endorfine.
Di sicuro saranno contenti quei professionisti, che professionisti lo sono per davvero, che si chiamano 'Fisioterapisti'.

Commenti

  1. te ne devo presentare qualcun altro ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quest'anno può bastare grazie...

      Elimina
  2. forse non sai che il guaio è che molti fisioterapisti e nutrizionisti sono diventati improvvisamente anche allenatori e biomeccanici e organizzano ad esempio convegni sul "natural running" alla modica cifra di 200 euri a persona.
    poi seguendo i loro consigli ti spacchi i tendini e loro ti curano alla modica cifra di...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ho sentito da alcuni anche questo, da non crederci, 200 euri

      Elimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi