Cambiare scarpe da running dopo 2000km


C'è chi dice di cambiarle dopo 400km, chi dopo 700km.
Ho acquistato due mesi fa un paio di Raider, scarpa che uso da sempre in pratica, ma stranamente stavolta è uscita fuori una bella fascite che mi ha stoppato per diversi giorni.
E allora, dopo qualche chiacchierata fatta con Giuseppe alle 5 del mattino, mi sono deciso a rimettere definitivamente le vecchie scarpe.
Strava dice che le ho usate per oltre i 2000km, eppure, malgrado il fastidio iniziale, ieri mi hanno permesso di fare 30km e oggi il piede sta quasi bene.
Quello che mi dispiace è aver fatto nell'ultimo mese neanche 200km di corsa, con solo due lunghi da 30km.
Andrò dunque a Verona solo per il piacere di trascorrere un fine settimana con tanti amici vecchi e nuovi e forse correre la maratona senza particolari ambizioni, anzi, senza ambizione alcuna.
Divertimento e basta, anche se ancora c'è gente che non conosce tale parola.

PS
Non sapevo che il mio blog fosse stato selezionato come uno dei 10 migliori blog sul podismo per MyProtein, se lo avessi saputo prima avrei sparso un po la voce per far votare almeno i miei parenti più stretti!
Comunque sono contento che malgrado lo stia trascurando, rimane un punto di riferimento per molte persone.

Commenti

  1. E cavolo, belle soddisfazioni. .. Ma Verona già so come andrà 😈

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con una media di 30km a settimana anch'io so già come andrà ;)

      Elimina
  2. Cambiare le scarpe dopo 2000 km, per me è normale. Sarà perché alterno tre paia diverse ogni settimana, ma non mi crea alcun problema. L'unico problema che ho è, trovare il modello adatto per i miei piedi.

    RispondiElimina

Posta un commento

Dimmi cosa ne pensi